• Cosa sono i lavaggi nasali?

  • QUANDO SONO UTILI i lavaggi nasali?

  • Come si fanno i lavaggi nasali?

Come fare i lavaggi nasali

Il lavaggio nasale è una pratica utilizzata per contrastare i sintomi di disturbi respiratori come raffreddore, sinusite o allergia. Molto utilizzato a scopo sia igienico che terapeutico per i bambini, il lavaggio nasale può essere d’aiuto anche agli adulti. Scopriamo come funziona e come farlo correttamente!

Cosa sono i lavaggi nasali?

Per combattere il muco in eccesso e i fastidi delle vie respiratorie, hai mai pensato di ricorrere a un lavaggio nasale?

Questa pratica, semplice ma spesso efficace nel combattere la fastidiosa sintomatologia che ben conosciamo, prevede il passaggio di soluzioni specifiche contro la congestione nasale (come ad esempio soluzioni a base fisiologica) all’interno delle cavità nasali. Il passaggio del liquido fluidifica il muco in eccesso, agevolandone il drenaggio, e ripulisce il naso dalle impurità che vengono quotidianamente inspirate, come polvere e allergeni. Questo processo è inoltre utile a umidificare l’interno delle narici, donando così sollievo dai sintomi dei disturbi delle vie respiratorie.

Molto utilizzati per i bambini, i lavaggi nasali per gli adulti sono una buona idea.

Proviamo a riassumere i vantaggi:

  • i lavaggi nasali facilitano la rigenerazione naturale delle cellule della mucosa nasale
  • i lavaggi nasali aiutano a rimuovere dalla mucosa nasale il muco in eccesso e le impurità dell’aria
  • i lavaggi nasali sono d’aiuto per ripristinare la funzione difensiva della mucosa nasale, favorendo il trasporto muco-ciliare
  • i lavaggi nasali si accompagnano ai trattamenti abituali delle malattie rinofaringee
  • i lavaggi nasali preparano le fosse nasali all’aerosolterapia o all’impiego di farmaci topici, ottimizzandone l’assorbimento
  • soprattutto, i lavaggi nasali sono facili e pratici da fare da soli a casa!

QUANDO SONO UTILI i lavaggi nasali?

Se lavori in un posto chiuso, in presenza di polvere o clima secco, soffri di allergia o sei spesso soggetto a raffreddori, i lavaggi nasali potrebbero fare al caso tuo!

Infatti, grazie ai vantaggi riportati qui sopra, questa pratica contribuisce alla detersione ed è utile a contrastare e prevenire i sintomi

Nello specifico, grazie ai lavaggi nasali si possono combattere sintomi come:

  • Naso chiuso
  • Rinorrea
  • Pizzicore al naso

Come si fanno i lavaggi nasali?

Ora che abbiamo capito quanto possano risultare utili i lavaggi nasali, vediamo come farli facilmente a casa, passo per passo.

Tutto quello che ti serve è una siringa senza ago o, in alternativa, una doccia nasale che puoi trovare in farmacia, oltre ovviamente alla tua soluzione a base fisiologica da inserire al suo interno.

Ecco come fare un lavaggio nasale:

  • Avvicinati al lavandino, piega la testa in avanti e ruotala leggermente di lato. Ora respira a bocca aperta.
  • Posiziona la doccia nasale all’ingresso della narice, dirigendola verso l’orecchio opposto
  • Tappa una narice con un dito e irriga l’altra con la soluzione
  • La soluzione esce dalla narice opposta. Se la posizione è corretta, il liquido non raggiunge la gola e non provoca fastidi
  • Inclina la testa in avanti e lascia gocciolare dal naso i residui di soluzione
  • Ripeti il tutto per la narice opposta
  • Soffiati delicatamente il naso, una narice alla volta

Scopri come fare lavaggi nasali ai bambini

ARYSOL TI ASPETTA IN FARMACIA